CrowdfunTHIS!

Fucina di nuovi progetti, il crowdfunding è, oramai, il punto di partenza per i tantissimi che, con un idea in testa, non hanno i mezzi economici per portare alla luce tale progetto.
Videogiochi, indumenti, oggetti, fumetti, Board Game. Tantissimi sono i prodotti che, oggi, prendono vita grazie al sostegno economico di terzi. Magari abbiamo giocato ad un gioco che, in partenza, era un semplice trailer su Kickstarter, o abbiamo letto un fumetto della quale la prima distribuzione è avvenuta grazie ai fondi raccolti. Insomma, che si segua o no il mondo del crowdfunding, ci siamo (quasi)sicuramente imbattuti nell’utilizzare qualcosa che è stato finanziato dal “popolo”.

Io, ad esempio, sono uno di quelli che apprezza molto il crowdfunding e quello che permette di fare. Però, salvo parlarne bene, non avevo mai supportato nulla (il classico del “predico bene, razzolo male“). Non perché non abbia mai visto qualcosa di interessante, il buon Jhonny del Cornerhouse ha stuzzicato l’interesse verso il supporto di un qualche Board Game ben più di una volta. Così come ci sono stati un mucchio di videogames che avrei sostenuto volentieri. Poco male, in effetti. Visto che tutti i porgetti seguiti, comunque, hanno raggiunto tempo zero la soglia necessaria a far partire la produzione. Spesso sorpassandola di milioni e milioni di dollari.

Per questo, oggi, vi parlo di un progetto che potrebbe passare inosservato: 12.
12 è un fumetto realizzato dal MIO insegnante di disegno. Un “ragazzetto” mica male, a disegnare.
Lui ed un gruppo di soci hanno recentemente fondato KAKURO, la casa produttrice indipendente che si occuperà, dapprima, di distribuire 12. Poi, visto che le cose andranno sicuramente benone, si concentreranno su nuove idee, progetti e darà luce a nuovi talenti.

Cosa dire, di 12?
Lascerei parlare la pagina ULULE, così aprite direttamente il link del crowfunding e, dopo due righe e due foto, deciderete da soli di supportare il progetto.
https://it.ulule.com/kakuro12/

No, non è una marchetta per un tizio che conosco. Sia io che mia moglie abbiamo supportato il progetto tramite ULULE. Non perché “dai, lo ha fatto quel fetecchia di Yuri, sganciamo ‘sti sedici euri e famolo contento”. No. Diamo ‘sti sedici euro perché crediamo in lui, nel progetto, in kakuro e perché ho visto il numero zero. Il fumetto mi gasa già un sacco e Yuri  gli sta dando vita in maniera STRAORDINARIA. Vedere disegnare Yuri è una roba che ogni volta, a lezione, mi fa salire l’acido dall’invidia.
A proposito di lezione, questa parte non pensavo di metterla. Mi è venuta in mente ora. Yuri, come insegnante, è veramente bravo. Non solo perché è bravo a coinvolgere le persone e perché sa quel che dice, ma perché non si risparmia, non è geloso della sua conoscenza. Ti insegna tutto quello che sa, perché vuole che anche tu, tizio a caso che si disegna assieme ad un gatto, diventi più bravo.
Ecco. Yuri è così.
12 è da sostenere.

Per Yuri: i 10 euri per ‘sta cosa me li dai a lezione, tranquillo 😉

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...